ITA
|
ENG

Global Strike For Future, anche Milano manifesta per l'ambiente

Un “urlo” importante che chiede risposte concrete e impegno contro i cambiamenti climatici.

NEWS 15 marzo 2019

 

La speranza è nelle giovani generazioni che questa mattina, venerdì 15 marzo, in tutto il mondo, scenderanno in piazza per scioperare e far sentire la propria voce in difesa dell’ambiente. Un “urlo” delicato ma importante che chiede - ai capi di stato e di governo - risposte concrete e impegno contro i cambiamenti climatici.

 

Il Global Strike For Future, che ha ricevuto l’adesione di novanta Paesi e di più di 1.325 città, rappresenta il culmine di una serie di manifestazione i “Fridays for Future” che – da diversi mesi – hanno caratterizzato il quinto giorno della settimana. In prima linea, con la forza di tutti i suoi 16 anni, anche l’attivista svedese Greta Thunberg divenuta ormai sempre di più simbolo di una generazione pronta a difendere il proprio futuro e quello della propria casa Terra.

 

Anche Milano accoglie il richiamo e si fa trovare pronta con una manifestazione che partirà – alle 9 di questa mattina - da largo Cairoli e si concluderà alle 11 in piazza della Scala, dove davanti alla sede del Comune gli studenti si fermeranno per una protesta pacifica e attività ludiche insieme ai volontari di Legambiente. Al loro fianco anche il sindaco Giuseppe Sala.

 

In occasione dell’iniziativa, gli studenti potranno visitare gratuitamente la mostra, ospitata dalla Triennale di Milano, “Broken Nature: Design Takes on Human Survival” incentrata sul rapporto fra natura e uomo.

 

Non solo, alle ore 18 partirà – sempre da largo Cairoli – un’ulteriore manifestazione che vedrà tra le sue fila le maggiori associazioni ambientaliste (tra cui Greenpeace).

Gli altri siti Remedia: Remedia TSR | Remedia per voi

CONSORZIO REMEDIA - Gestione del trasporto, trattamento e riciclo dei rifiuti tecnologici - Via Messina, 38 - 20154 Milano - Tel +39.0234594611

P.IVA/C.F./Registro Imprese Milano 05053900964, Registro AEE IT07111000002, Registro Pile IT09061P0001, Fondo Consortile al 31/12/2017 € 1.554.976,00