ITA
|
ENG

I dieci investimenti Green per un futuro in crescita

NEWS 12 novembre 2018

Quest’anno gli Stati Generali della Green Economy 2018 hanno portato un’interessante proposta che guarda ad un futuro votato alla Green Economy: un pacchetto di 10 misure green su cui concentrare gli investimenti, aiutando la ripresa e creando nuova occupazione che in 5 anni potrebbe raggiungere i 2,2 milioni posti di lavoro (3,3 con l’indotto).

Lo studio, contenuto nella Relazione sullo stato della green economy del 2018, è stato presentato nella giornata inaugurale degli stati generali e contiene il pacchetto delle 10 misure green su cui indirizzare gli investimenti, pubblici e privati, prevede: un raddoppio delle fonti rinnovabili; azioni di riqualificazione profonda degli edifici privati e pubblici, il conseguimento dei nuovi target europei di riciclo dei rifiuti; la  realizzazione di un grande Programma di rigenerazione urbana; il raddoppio degli investimenti nell’eco-innovazione, misure per la mobilità urbana sostenibile e per l’agricoltura ecologica e di qualità; la riqualificazione del sistema idrico nazionale; il rafforzamento della prevenzione del rischio idrogeologico fino al completamento delle bonifiche dei siti contaminati.

L’impatto occupazionale di tali investimenti potrebbe arrivare, nei settori a più alto coefficiente occupazionale, sui 5 anni, nelle fonti rinnovabili al 32% del totale degli occupati (circa 702.000 posti di lavoro diretti e indiretti), nell’agricoltura biologica e di qualità al 18% del totale (circa 393.000 posti di lavoro, in questo caso solo diretti) e nella rigenerazione urbana al 12% (circa 255.000 posti di lavoro).

Nel settore rifiuti, invece, incentrato sul passaggio dall’economia lineare a quella circolare si registrerebbe un aumento del 5% degli occupati.

Gli altri siti Remedia: Remedia TSR | Remedia per voi

CONSORZIO REMEDIA - Gestione del trasporto, trattamento e riciclo dei rifiuti tecnologici - Via Messina, 38 - 20154 Milano - Tel +39.0234594611

P.IVA/C.F./Registro Imprese Milano 05053900964, Registro AEE IT07111000002, Registro Pile IT09061P0001, Fondo Consortile al 31/12/2017 € 1.554.976,00