ITA
|
ENG

Giornata internazionale dei RAEE

Le iniziative del Consorzio Remedia

EVENTI ED INIZIATIVE

Il 13 ottobre 2018, si svolge l’International E-waste day ossia la Giornata internazionale dei RAEE, Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche. Un evento rilevante che va ad inserirsi all’interno di un panorama molto più ampio come quello del corretto smaltimento dei rifiuti e della Circular economy.

Anche Remedia ha accolto positivamente l’invito di WEEE Forum, Associazione internazionale senza scopo di lucro che promuove la corretta gestione dei rifiuti elettronici. Ancora una volta l’obiettivo è quello di sensibilizzare le persone sul tema del riciclo di questa tipologia di rifiuto, incoraggiando i consumatori a smaltire correttamente le proprie apparecchiature tecnologiche rotte o obsolete alimentando così una filiera certificata e controllata.

Molte le iniziative europee a cui si unisce anche Remedia con una campagna di comunicazione incentrata sull’elemento “educational” verso i consumatori. Contenuti editoriali specifici e una forte operazione di diffusione informativa attraverso i social.

I dati confermano quanto sia necessario investire in termini di informazione. Si stima infatti che, solo nel 2018, saranno generate 50 milioni di tonnellate di rifiuti elettronici nel mondo. La metà di questi è composta da personal devices come computer, schermi, smartphone, tablet e TV, mentre il resto è costituito da grandi elettrodomestici e impianti di riscaldamento e raffreddamento. Di questi, a livello mondiale ogni anno, solo il 20% viene riciclato secondo normativa. Questo significa che, nonostante il 66% della popolazione mondiale sia coperta dalla legislazione sui rifiuti elettronici, 40 milioni di tonnellate di rifiuti elettronici vengono lasciate in discarica, bruciate o gestite illegalmente o - nel migliore dei casi - trattate al di sotto degli standard.

Eco mafia, criminalità, cannibalizzazione, dispersione di sostanze tossiche, traffici illegali verso Paesi in via di sviluppo, oltre alla mancata estrazione di potenziali Materie Prime Seconde (plastica, vetro, ferro, alluminio e metalli preziosi) che invece potrebbero essere reintrodotte in nuovi cicli produttivi originando nuove opportunità di sviluppo. I danni sono In totale sicurezza per il cittadino e per l’ambiente. Questo porta a danni ingenti soprattutto a carico dell’ambiente e dei suoi abitanti: flora, fauna ed esseri umani compresi.

Per questa ragione Consorzio Remedia ha deciso, in questa occasione, di impiegare tempo e risorse nella divulgazione di materiali esplicativi e intuitivi, improntati al più ampio pubblico dei consumatori ago della bilancia di quello che, ormai, è un cambiamento necessario e improrogabile.

Gli altri siti Remedia: Remedia TSR | Remedia per voi

CONSORZIO REMEDIA - Gestione del trasporto, trattamento e riciclo dei rifiuti tecnologici - Via Messina, 38 - 20154 Milano - Tel +39.0234594611

P.IVA/C.F./Registro Imprese Milano 05053900964, Registro AEE IT07111000002, Registro Pile IT09061P0001, Fondo Consortile al 31/12/2017 € 1.554.976,00