ITA
|
ENG

Il modello organizzativo

Consorzio Remedia ha improntato le proprie politiche al rispetto dei valori di legalità, efficienza, correttezza e lealtà. Tali valori fondano l’attività d’impresa in ogni processo del lavoro quotidiano. In tale ottica Remedia ha deciso di adeguare il proprio modello di organizzazione, gestione e controllo alle prescrizioni del D. Lgs. 231/2001.

Tale scelta mira, in particolare, a: 

  • garantire l’integrità del Consorzio, rafforzando il sistema di controllo interno;
  • migliorare l’efficacia e la trasparenza nella gestione delle attività aziendali ed assicurare il rispetto degli adempimenti previsti dal Decreto 231/2001;
  • sensibilizzare sui principi di trasparenza e correttezza tutti i soggetti che collaborano, a vario titolo, con il Consorzio Remedia.

Tutti coloro che operano nell’interesse o a vantaggio di Consorzio Remedia devono operare nel rispetto di un proprio modello di prevenzione del rischio di reato, ai sensi del D. Lgs. 231/2001, ovvero rispettare il Codice Etico e di Condotta e le misure preventive contrattualmente stabilite.

Gli elementi costitutivi del Modello sono rappresentati nei seguenti documenti:

  • Principi di riferimento del Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D. Lgs. 231/2001;
  • Codice Etico
  • L’istituzione dell’Organismo di Vigilanza.

Le segnalazioni all’Organismo di Vigilanza del Consorzio di comportamenti od eventi atti a determinare una violazione del Modello 231 o che più in generale rilevino ai fini del D. Lgs 231/2001, si possono inoltrare attraverso le modalità e i sistemi di whistleblowing indicati nel Modello 231. Tale sistema garantisce la totale riservatezza dei dati del segnalante.

Il Consorzio adotta infatti misure idonee ed efficaci affinché sia sempre garantita la riservatezza circa l’identità di chi trasmette all’Organismo di Vigilanza informazioni utili per identificare comportamenti difformi da quanto previsto dal Modello 231, fatti salvi gli obblighi di legge e la tutela dei diritti di Remedia o delle persone accusate erroneamente e/o in mala fede.

È bandita da parte del Consorzio qualsiasi forma di ritorsione, discriminazione o penalizzazione nei confronti di coloro che effettuino in buona fede segnalazioni all’OdV. Consorzio Remedia si riserva ogni azione contro chiunque effettui in mala fede segnalazioni non veritiere.

Gli altri siti Remedia: Remedia TSR | Remedia per voi

CONSORZIO REMEDIA - Gestione del trasporto, trattamento e riciclo dei rifiuti tecnologici - Via Messina, 38 - 20154 Milano - Tel +39.0234594611

P.IVA/C.F./Registro Imprese Milano 05053900964, Registro AEE IT07111000002, Registro Pile IT09061P0001, Fondo Consortile al 31/12/2017 € 1.554.976,00