ITA
|
ENG

La lettera del Presidente

Di fronte a un momento di profonda trasformazione per l’intero settore dei RAEE, il consorzio ha festeggiato quest’anno un importante anniversario: 10 anni dal primo ritiro di RAEE in Italia, effettuato da Remedia nel piccolo Comune di Tribogna a inizio 2008. Un percorso decennale a servizio del settore, in cui Remedia ha saputo raggiugere complessivamente il traguardo delle 500.000 tonnellate di rifiuti tecnologici gestiti, con un beneficio economico per il Paese di 140 milioni di euro. Parlando di record, Remedia è oggi il primo consorzio italiano per quote RAEE.


Il Report Ambientale da sempre è uno dei nostri strumenti di dialogo più significativi: ogni anno rendiconta in modo trasparente il contributo fornito dal consorzio per ambiente, economia e società attraverso una valutazione dei costi (impatti negativi) e dei benefici (impatti positivi) derivanti dall’attività di raccolta e recupero dei rifiuti tecnologici, stimando il valore economico distribuito grazie all’attività del consorzio. Fatti concreti e performance esemplari che riflettono l’impegno quotidiano di Remedia nella tutela dell’ambiente.

Il 2017 è stato un altro anno di crescita per il consorzio, con 120 nuovi Produttori e ulteriori progressi nella qualità dei servizi forniti ai Produttori associati. La raccolta è in costante aumento: nel 2017 Remedia ha raccolto e gestito 92.016 tonnellate di rifiuti tecnologici (RAEE domestici, RAEE professionali, pile e accumulatori) quasi 25 mila tonnellate in più rispetto all’anno procedente, pari a un incremento del 37% e di oltre il 400% nel confronto con il 2008. La puntualità del servizio per i RAEE domestici, fiore all’occhiello della nostra attività, si conferma del 99%.

Con l’89,4% di materiali recuperati dai rifiuti grazie al trattamento negli impianti del network Remedia, sono state risparmiate materie prime pari a 176.700 tonnellate, equivalenti al peso di 17 torri Eiffel, ed evitate emissioni per 305.800 tCO2 eq con un beneficio ambientale pari al fermo di oltre 94 mila autovetture con percorrenza annua di 20 mila km. Un valore anche dal punto di vista economico generato dal Sistema Collettivo che, grazie alla riduzione dei costi di importazione di materie prime, si attesta a 45,6 milioni di euro, in forte crescita rispetto al 2016.

Grazie agli eccellenti risultati 2017, Consorzio Remedia è sempre più un riferimento nel testimoniare l’impegno concreto dei Produttori verso la tutela degli ecosistemi e l’economia circolare, in uno scenario di forte evoluzione dei modelli di gestione e valorizzazione dei rifiuti.

Dario Bisogni
Presidente Consorzio Remedia

Gli altri siti Remedia: Remedia TSR | Remedia per voi

CONSORZIO REMEDIA - Gestione del trasporto, trattamento e riciclo dei rifiuti tecnologici - Via Messina, 38 - 20154 Milano - Tel +39.0234594611

P.IVA/C.F./Registro Imprese Milano 05053900964, Registro AEE IT07111000002, Registro Pile IT09061P0001, Fondo Consortile al 31/12/2017 € 1.554.976,00