News

Sostanze periocolose nelle AEE, le nuove proposte della Commissione UE

31/01/2017

Nell’ambito delle proposte presentate dalla Commissione Ue per il Pacchetto sull’Economia Circolare, è stata inserita anche la proposta di modifica della cosiddetta direttiva RoHS, il provvedimento comunitario che disciplina l’uso di sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche.

 

Attualmente, l’ultimo aggiornamento risale al 2011 e prevede specifiche restrizioni riguardanti tutte le apparecchiature immesse sul mercato europeo, contenenti sostanze considerate pericolose come: mercurio, piombo, cromo esavalente, cadmio, PBB ecc… Con la nuova proposta, la Commissione punta a migliorare le operazioni di riciclo e sostituzione dei componenti delle apparecchiature in oggetto, con un occhio al riutilizzo, e con particolare attenzione al settore sanitario.

 

Questo aggiornamento permetterebbe di evitare la produzione di più di 3000 tonnellate di rifiuti pericolosi per anno, nell’UE nonché di risparmiare materie prime ed energia. Nel solo settore sanitario, questo porterebbe a un risparmio di 170 milioni di euro.



<< Torna all'elenco

NEWSLETTER

Invia