News

Smog: arriva la Direttiva europea sui limiti nazionali di emissioni

16/12/2016

Il 31 dicembre 2016 entrerà in vigore la nuova Direttiva sui limiti nazionali di emissioni (National emission ceilings – Nec) adottata da Parlamento e Consiglio europeo. La norma fissa i limiti massimi annuali di emissione per ciascun paese Ue in relazione a cinque principali inquinanti atmosferici: particolato fine (PM2,5), anidride solforosa, ossidi di azoto, composti organici volatili non metanici e ammoniaca.

 

Ad oggi, ogni anno lo smog uccide più di 450mila persone in Europa, come sottolinea il rapporto dell’EEA “Air quality in Europe 2016”, per questo l’obiettivo della direttiva è dimezzare gli effetti negativi sulla salute (malattie respiratorie, decessi prematuri) dovuti all’inquinamento atmosferico, entro il 2030.

 

Gli stati membri dovranno recepire la Direttiva nel diritto nazionale entro il 30 giugno 2018 e, entro il 2019, sono tenuti a presentare un programma di controllo dell’inquinamento atmosferico nazionale con misure finalizzate a garantire la riduzione delle emissioni in base alle percentuali concordate.

 

A questo proposito, Karmenu Vella, Commissario Ue per l’Ambiente, gli affari marittimi e la pesca, ha dichiarato «Le nuove norme europee in materia di qualità dell’aria costituiscono una tappa significativa nella lotta contro il killer invisibile rappresentato dall’inquinamento atmosferico. L’inquinamento atmosferico uccide più di 450.000 persone in Europa ogni anno, un numero di oltre dieci volte superiore a quello delle vittime degli incidenti stradali».



<< Torna all'elenco

NEWSLETTER

Invia